“Protesa nel golfo Sicanio un’isola giace di fronte all’ondoso Plemurio: gli antichi la chiamarono Ortigia.

Si dice che l’Alfeo, fiume dell’Elide, giunse qui per occulte vie sotto il mare;

ed ora sulla tua bocca, Aretusa, si mescola con le sicule onde.”